Talebani Occidentali

Proseguendo la mia riflessione – ha detto Ratzinger nella sua ampia disamina sulla libertà religiosa – non posso passare sotto silenzio un’altra minaccia alla libertà religiosa delle famiglie in alcuni Paesi europei, là dove è imposta la partecipazione a corsi di educazione sessuale o civile che trasmettono concezioni della persona e della vita presunte neutre, ma che in realtà riflettono un’antropologia contraria alla fede e alla retta ragione”. Da http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201101101526-ipp-rt10157-papa_educazione_sessuale_e_civile_minaccia_per_liberta_religiosa

Ho aspettato qualche giorno prima di commentare questa notizia anche perche’ se l’avessi commentata a caldo mi avrebbero probabilmente mandato al tribunale dell’Inquisizione. Ma dico, come si puo’ pensare che l’educazione sessuale o civile siano un pericolo per la liberta’ religiosa? Questa domanda mi e’ frullata in testa per un paio di giorni e poi una risposta si e’ materializzata leggendo alcuni commenti su vari blog in giro per la rete. vedendo che c’e’  un bel po’ di gente che di fronte ad uno stato laico affermma che : …lo stato per quanto laico deve obbedire alla “Legge di Dio”… che non e’ il papa a volerlo, in quanto semplice ambasciatore, ma “il Messia”.

Qualcuno si e’ spinto addirittura a trovare qualcosa di anomalo nelle recenti alluvioni e a considerare i problemi giovanili come dimostrazione “…Dell’ira di Dio…” C’e’ sempre qualcuno che non sa stare senza un bel diluvio universale… magari domani dovremo bruciare qualche strega giusto per evitare di sentirci impotenti…

Ho sempre creduto che fosse la conoscenza che ci rende responsabili di cio’ che siamo e di cio’ che facciamo, in una parola” liberi. C’e’ un motivo per cui la “Chiesa” vorrebbe eliminare l’educazione sessuale e quella civile, lo stesso motivo che ha portato le gerarchie eclesiastiche lungo i secoli a demonizzare l’eresia o l’evoluzionismo Darwiniano. Lo stesso motivo per cui chi detiene il potere ha demonizzato l’anarchia. Prima hanno svuotato le parole del loro significato originale e poi le hanno riempite di sciocchezze. L’eretico e’ colui che commette atti indicibili cosi’ come l’anarchico e’ chi gode del caos della societa’. NULLA DI PIU’ FALSO.

Anarchia dall’etimo greco significa senza capi, non senza regole. Si definisce anarchico chi non ha bisogno di un’imposizione per piegarsi alle regole che lui stesso concorre a creare e a far crescere. Ma a chi vuol essere “capo” questa cosa non piace gran che perche’ mina alla base il suo potere, non certo la stabilita’ sociale che e’ garantita dall’impegno volontario di ogni singolo componente. Forse utopistico, certamente rivoluzionario, ma di sicuro non ha nulla a che fare con i cosiddetti movimenti ancarco-insurrezionalisti… un’organizzazione anarchica e’ un ossimoro in se.

La medesima propaganda e’ stata studiata e messa in opera dalla “Chiesa”. Chi non si uniformava alla dottrina ufficiale era additato come eretico. Se si chiede oggi per la strada chi o cosa sia un eretico le risposte spaziano: c’e’ chi e’ convinto che si parli di un adoratore del diavolo, chi di un appartenente a qualche setta esoterica… La “propaganda” inscenata per duemila anni ha anche cancellato il significato della parola. Eresia significa libera scelta (vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Eresia). La chiesa ha combattuto per millenni chi sceglie liberamente.

Se siamo informati abbiamo gli strumenti per scegliere liberamente (anche i nostri rappresentanti), se siamo intruppati dentro una comune credenza o Tabu’ e la viviamo in maniera acritica allora diventiamo pedine utilizzabili e sacrificabili.

Le persone che ci raccontano bestialita’ del genere di quella che apre il post sono della stessa razza di quelle che hanno bruciato Giordano Bruno o le stesse da cui fuggiva San Francesco. Non possono permettere che la cultura cresca libera e responsabile, hanno bisogno di gente culturalmente povera e anche chi ha mezzi culturali deve essere educata non ad ascoltare ed a capire ma a credere fermamente senza domandarsi nulla. I dogmi devono essere creduti non sfidati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: