Nonsoloscudo… la voglia di restaurazione pervade il Parlamento

Silvano Moffa del Gruppo Misto ha presentato un disegno di legge (che trovate al link più sotto) per reintrodurre l’autorizzazione a procedere da parte della Camera di appartenenza in caso di reati (o presunti tali) commessi da deputati

Così recita l’articolo 68 della nostra Costituzione dopo le modifiche del 1993:

I membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni.

Senza autorizzazione della Camera alla quale appartiene, nessun membro del Parlamento può essere sottoposto a perquisizione personale o domiciliare, né può essere arrestato o altrimenti privato della libertà personale, o mantenuto in detenzione, salvo che in esecuzione di una sentenza irrevocabile di condanna, ovvero se sia colto nell’atto di commettere un delitto per il quale è previsto l’arresto obbligatorio in flagranza.

Analoga autorizzazione è richiesta per sottoporre i membri del Parlamento ad intercettazione, in qualsiasi forma, di conversazioni o comunicazioni e a sequestro di corrispondenza.”

E così recitava prima:

“I membri del Parlamento non possono essere perseguiti per le opinioni espresse e i voti dati nell’esercizio delle loro funzioni.
Senza autorizzazione della Camera alla quale appartiene, nessun membro del Parlamento può essere sottoposto a procedimento penale; né può essere arrestato, o altrimenti privato della libertà personale, o sottoposto a perquisizione personale o domiciliare, salvo che sia colto nell’atto di commettere un delitto per il quale è obbligatorio il mandato o l’ordine di cattura.
Eguale autorizzazione è richiesta per trarre in arresto o mantenere in detenzione un membro del Parlamento in esecuzione di una sentenza anche irrevocabile”

In pratica a differenza di prima ora un parlamentare può essere inquisito per atti non relativi al suo mandato, per intenderci non può essere inquisito perchè professa idee diverse da quelle del governo, a meno che queste idee non configurino un reato, ad esempio sterminare tutti i cittadini con gli occhi verdi… per non parlare di cose che alcuni parlamentari professano regolarmente, come la scissione della repubblica e la secessione di una sua parte, chiaramente vietata dalla Costituzione…, ma può venir processato senza previa autorizzazione della Camera di appartenenza se, per esempio, venisse coinvolto in una bancarotta fraudolenta. Nel qual caso potrebbe essere condannato se colpevole di qualcosa o assolto, se magari si scoprisse che è stato vittima della bancarotta…
Personalmente non penso che questo articolo vada modificato reintroducendo l’autorizzazione a procedere della Camera di appartenenza per permettere all’Autorità Giudiziaria di indagare, giudicare e condannare  o assolvere un deputato. Io voglio sapere se in Parlamento siedono dei mafiosi o semplicemente dei criminali comuni, voglio che i poteri dello Stato si controllino e bilancino a vicenda per poter mantenere l’equilibrio necessario alla Democrazia. L’obligatorietà dell’azione penale deve coinvolgere tutti i cittadini, compresi i deputati. L’articolo 68 della Costituzione dice chiaramente che nessun deputato può essere chiamato a rispondere delle sue opinioni e di come vota in aula nell’esercizio delle sue funzioni, ma non deve servire da coperta per coloro che vanno in Parlamento mandati con voto di scambio o in forza a liste infiltrate dalla mafia…

A questo link la storia del Disegno di Legge e i link ai firmatari… inviterei a tenere d’occhio questa storia perchè suona come un ennesimo tentativo di resturazione di una situazione che si pensava di aver sistemato nel 1993

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: