Mentre siamo distratti la banda B.assotti abbatte lo stato di diritto

Il problema vero non e’ B, lui e’ solo l’espressione di una societa’ svilita ed ignorante, quello che mi preoccupa e’ quel che rimarra’ dopo il suo passaggio. Dopo di lui rimarranno le macerie della sua azione politica e sociale. Gia’ oggi l’ignoranza sta mietendo vittime illustri: la scuola pubblica prima tra tutte. Mediaset da’ un fulgido esempio di cosa questa banda di mentecatti crede che sia il ruolo dell’insegnante pubblicizando un reality dove insegnanti precari (sigh) verranno chiamati ad istruire degli ignoranti catodici su come superare un test… Per questi amanti del totalitarismo l’insegnante altri non e’ che un’estensione del KGB che deve semplicemente riempire il cervello degli alunni (discenti) di nozioni che devono al contempo essere scelte con attenzione dal “comitato centrale del partito”. Nessuno di loro ha la benche’ minima idea di cosa significhi cultura, di cosa o chi siano gli allievi di una scuola e di quanto impegno debba profondere un insegnante (non un perfetto insegnante, ma un insegnante e basta) per poter svolgere con profitto la sua funzione. Non sanno che un alunno non e’ un vaso da riempire, ma una persona da crescere e che anche il meno dotato o il piu’ “fancazzista” ha una sua personalita’ e sviluppera’ idee sue, sara’ in ultima analisi, una persona adulta e meglio l’insegnante avra’ svolto il suo ruolo piu’ sara’ in grado di scegliere, in una parola sara’ libero.
Ci sono deputati che affermano che i libri scolastici sono troppo di sinistra lasciando intendere che l’alunno e’ solo un registratore di nozioni e non un elaboratore di concetti e che quindi chi legge, ad esempio, il Desideri, Storia e e Storiografia, diventera’ un Bolscevico. Hanno in effetti un’idea alquanto misera di quel che sono le capacita’ dei giovani… e soprattutto sperano di poter limitare la libera di scelta in modo da non avere problemi a rimanere in sella nonostante le loro misere capacita’ cognitive.
Vogliono poi dilapidare il patrimonio della Nazione vendendo o svendendo a privati le nostre risorse, perche’ l’imperativo e’ “fare impresa” (o far cassa…). E cosi’ anche l’acqua diventa merce di scambio per avere voti con cui governare illudendoci che cosi’ sara’ meglio… ed anche il territorio, le spiagge, i boschi, tutto diventa monetizzabile: “profitto vincit omnia”.
La Giustizia deve rimanere asservita al potere politico, senza tener conto del concetto base di ogni democrazia: la divisione dei poteri. I giudici sono di sinistra se beccano il capo mentre corrompe un avvocato, sono buoni giudici se si voltano dall’altra parte. Ora non si nasconde neppure piu’ il motivo per cui si sta violentando la Giustiza: B. ha affermato che lo fa per tutelarsi!!! Immaginate se Clinton avesse attaccato i giudici ed avesse affemato qualcosa di simile dopo le accuse della Lewinsky: lo avrebbero cacciato senza esitazione dal paese!
Dopo il passaggio di questa torba di barbari ignoranti ci ritroveremo con le Istituzioni devastate e saremo esposti alle angherie di scalatori politici, mafiosi e speculatori che faranno dello Stato quel che vorranno perche’ la Magistratura non avra’ piu’ le armi per contrastare i delinquenti. Dobbiamo reagire subito e far capire a chi ci governa e a chi ci vorrebbe governare che non rimarremo passivi a vedere che ci devastano la casa e non sono i migranti a far paura, ma la mancanza di solidita’ del Paese, la mancanza di leggi precise sull’immigrazione. Purtroppo leggi chiare sull’immigrazione impedirebbero l’uso (l’abuso) politico della paura!

Annunci

3 responses to “Mentre siamo distratti la banda B.assotti abbatte lo stato di diritto

  • SimonBorghse

    Il parallelo con il KGB ed il comitato centrale e’ centrato, ma vale per tutti quei magistrati che chiedono ai partiti della sinistra chi accusare e di cosa. Se non ci fosse stato Berlusconi oggi saremo in mano ai partiti trotzkysti che hanno prosciugato le casse dello stato e che hanno alimentato il nepotismo e il clientelismo. Non trovando modo migliore per controbattere un uomo che ha finalmente rinnovato la politica italiana lo infangano con accuse false e con centinaia di processi basati su favole che solo i comunisti potrebbero credere reali!

  • tobymallon

    Già, si tratta di un complotto comunista…. anche se non credo di modello trotzkysta.
    Quindi niente bunga bunga e corruzione, Berlusconi va giudicato per i risultati che ha ottenuto.
    Peccato che siano fallimentari, l’Italia conta meno di zero in politica estera, ha un debito pubblico spaventoso, gli enti inutili e le auto blu continuano a impazzare, gli immigrati si è visto coem sono stati rimpatriati.
    Insomma un disastro, Berlusconi ha però un grosso vantaggio dalla sua parte, l’opposizione.

  • SimonBorghse

    Il debito pubblico e’ un regalo di Prodi, e gli enti inutili sarebbero gia’ stati eliminati se si fosse lasciato fare alla Lega, ma ovviamente uno stato sovietico ha bisogno della sua burocrazia per far mangiare tutti gli accoliti.
    Il bunga bunga e’ un’invenzione di chi e’ solo invidioso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: