Ancora sulla manovra economica…Ci pisciano in testa e ci dicono che piove

Leggendo qua e la a proposito della creatura di Tremonti ho scoperto che per farci produrre di più sono state abolite praticamente tutte le feste laiche più le festività per i vari santi patroni esclusi quelli di Roma… A parte che non so chi si comprerà la Bravo prodotta in più visto che gli stipendi sono bloccati, ma di sicuro Confindustria, fino ad oggi tanto critica col governo, ringrazierà perchè in questa maniera i suoi iscritti dovranno pagare un po’ meno ferie…
visto che ci tolgono i diritti senza neppure chiedere il permesso o almeno senza neppure chiedere cosa ne pensiamo, io vorrei proporre alcune feste da abolire senza chiedere il permesso dei nostri governanti:

La festa della Bernarda di Arcore del sabato sera
La festa di san Bunga-Bunga di Palazzo Grazioli del giovedì
La festa della Patata dell’est di Villa Certosa, tipica dell’estate o per visite di politici est europei

Se ve ne vengono in mente altre siete liberi di aggiungere alla lista

Annunci

3 responses to “Ancora sulla manovra economica…Ci pisciano in testa e ci dicono che piove

  • tobymallon

    Credo che la manovra economica uscirà molto diversa da quella presentata dal governo.
    Tutti vogliono modificare qualcosa, vediamo cosa succede in parlamento.
    Non ho capito se le festività da abolire sono religiose o laiche, san bunga-bunga e santa bernarda credo di si, la patata dell’est… non so. 🙂

  • gracekellykitchen11

    In Italia c’è il costo del lavoro tra i più bassi d’Europa e Confindustria si lamenta. Mi sorge un dubbio: non è che magari sono loro a non saper fare gli imprenditori? 🙂

  • sard0nico

    Ma chi lo ha detto che la ricetta per uscire da questa crisi sia produrre di piu’? Non e’ che e’ il sistema che sta mostrando tutti i suoi difetti? A me ricorda tanto una Crisi di Seldon: abbiamo una crisi esterna che sta montando da decenni anche se solo ultimamente e’ stata riconosciuta come tale, diciamo da pochi anni. Abbiamo anche una seria crisi interna che, almeno dal mio punto di vista, sottolinea gravi problemi legati alla forma di governo e alle falle aperte nei confronti dell’illegalita’ diffusa. Entrambe raggiungeranno il loro culmine assieme ed entrambe dovranno essere affrontate con i medesimi rimedi. In pratica la cura per una risolvera’ anche l’altra: non e’ che siamo di fronte ad un cambiamento epocale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: