Vivere, nonostante tutto…

Questa mattina stavo facendo colazione alle 5:30, come al solito e come al solito stavo sfogliando la versione on line di un quotidiano. Sono rimasto a fissare i titoli per parecchi minuti senza aver ne la voglia ne il coraggio di aprire alcun articolo.

Ancora una volta qualcuno ci chiede sacrifici parlando da uno scranno ministeriale dicendo che TUTTI dobbiamo partecipare. Il fatto che tutti sia un pronome indefinito lascia per sua natura indefiniti coloro che dovrebbero partecipare… fino a che un decreto legge definisce questi TUTTI come I SOLITI… gli altri rispetto a LORO.

Se un primo ministro avesse presentato una manovra economica di salvataggio iniziando con:

Onorevoli colleghi, da domani ministri, deputati, senatori, dirigenti pubblici, consulenti alla funzione pubblica, etc., etc, avranno un cappello allo stipendio che potranno percepire e il massimo stipendio ammesso sara’ di 5000 euro al mese (che detto tra noi e’ gia’ un ottimo stipendio), non ci saranno piu’ benefit, la politica da oggi sara’ solo un lavoro a tempo determinato, non una carriera per la vita. Anche la chiesa (minuscola voluta…) dovra’ partecipare allo sforzo comune e quindi non sara’ piu’ privilegiata e non avra’ piu’ sconti e agevolazioni. Le auto dei ministri e dei deputati saranno delle Panda o delle Dacia Logan ed il budget delle Camere verra’ tagliato inesorabilmente.   Non compreremo’ quei costosissimi cacciabombardieri americani, visto che la nostra costituzione “ripudia la guerra come mezzo per risolvere le controversie internazionali“… mettiamo nel congelatore la TAV, il ponte sullo stretto,  e altre cagate che costeranno un patrimonio e non daranno ritorno alcuno, almeno per ora… mentre le centrali nucleari spariranno da ogni progetto.

Se a questo punto avesse continuato illustrando il resto della manovra che avrebbe potuto essere molto simile a quella presentata ieri aggiungendo che e’ un dovere di qualsiasi governo impegnarsi per salvaguardare il servizio sanitario, l’istruzione e i servizi di assistenza sociale ai bisognosi….

E avesse concluso guardando negli occhi i deputati e le parti sociali dicendo: “ora voglio vedere chi di voi si prendera’ la responsabilita’ di votare contro una manovra che pone tutti i cittadini sullo stesso piano e che chiede loro sacrifici in base alle loro possibilita’”

Ecco, se fosse andata come sopra avrei di certo detto che si trattava della migliore delle manovre possibili, ma invece si tratta solo della manovra che si e’ potuta fare grazie alla disperazione ma che non tocca i privilegi e non fa della lotta all’evasione/elusione fiscale un punto centrale. Chiedere solo 1.5% a chi ha frodato il fisco (capitali scudati) per miliardi e’ una vergogna e un insulto a chi le tasse le paga ogni anno…

Hanno reinserito l’ici… ora si chiama imu. Credo che fosse una misura necessaria anche se fondamentalmente sono contrario alle tasse sulla proprieta’ della prima casa. Vorrei che fosse una misura a tempo determinato e che poi sparisse per sempre. Il motivo e’ semplice: non e’ affatto detto che un lavoratore che fatica tutta la vita per acquistare la casa in cui vive abbia i soldi per pagare l’ici/imu una volta andato in pensione… dovremmo pagare le tasse su quanto guadagnamo, sul reddito generato, non su quel che possediamo e sulla rendita che POTREBBE generare. Ora nuotiamo nel guano quindi si dovra’ pagare ma dovra’ essere eliminata il prima possibile.

Comunque ho chiuso in fretta il computer su cui leggevo e sono andato al lavoro, anche oggi non ho voglia di pensare ai problemi che ci affliggono…

“Oggi non ho tempo, oggi voglio stare spento” Vasco

Annunci

One response to “Vivere, nonostante tutto…

  • KnockOut

    Tempo fa ho pubblicato un post esaustivo in materia: Posizione genu-pettorale.

    Se mi onori di una tua visita, spero apprezzerai

    Per il resto che dire se non come Amatore Sciesa: “Tiremm’innanz”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: