La classe operaia lo grida in coro…

…vaffanculo governo Moro.

Il quinto governo Moro

Un vecchio slogan dei cortei anni ’70, un triste periodo che affogò nel sangue molte vite, tra cui quella dello stesso Aldo Moro.

Lo slogan mi è tornato in mente subito dopo aver visto la conferenza stampa di Mario Monti, uno spettacolo quasi surreale, a tratti patetico, a tratti agghiacciante, il buon Monti non ha rivelato molto di quello che farà, e alle domande dei giornalisti ha opposto un politichese degno della miglior tradizione democristiana.

Tre i momenti clou della conferenza, il primo e migliore durante il discorso iniziale, quando il buon Monti, alle spalle schermo cinematografico, estrae un foglio formato A3 e dice “Spero sia leggibile”, mentre il grafico sul foglio campeggiava alle sue spalle, perfettamente comprensibile da decine di metri.

Il piccolo incidente conferma cose evidenti, il buon Monti è vicino ai 70 anni (è nato il 19 marzo 1943) e viene diritto da un’era in cui i computer e i videoproiettori non erano tanto comuni, fattori che congiurano contro di lui.

Per contro la spiegazione data dal buon Monti sul perché lo spread resta vicino ai 500 punti base, ovvero che la BCE ha smesso di comprare BTP italiani, magari è vera, ma se ben ricordo il governo dei tecnici doveva raffreddare questo benedetto spread, non sarà che senza tagli agli sprechi i mercati ritengano l’ultima manovra solo una mossa recessiva?

Il secondo punto è interessante, Stefano Feltri, giornalista de Il Fatto Quotidiano, ha elencato una serie di sprechi delle pubbliche amministrazioni, i 14 vitalizi concessi dalla Regione Lazio e le somme regalate ai gestori delle slot machine, oltre a uova di struzzo decorate per una spesa di 3.000 Euro (!), utilizzate dall’Agenzia del Territorio per regali di natale, e il buon Monti ha fatto del fine umorismo, promettendo che si interesserà della cosa.

Vedremo se lo farà davvero, per il momento ha ridimensionato la cosa, dopotutto sono piccolezze… il che è vero, ma se le si moltiplica per le migliaia di casi che ogni giorno in Italia attaccano il nostro bilancio sarebbe bene che qualcosa si facesse.

Il terzo punto è stato imbarazzante, in risposta a una domanda in cui si chiedeva se l’Italia avrebbe firmato con la Svizzera un trattato sui capitali illegalmente depositati sui conti cifrati il buon Monti ha glissato, evidentemente in difficoltà, rispondendo “Non ho finito l’analisi del dossier, non ho un’opinione a riguardo”.

E qui viene qualche sospetto, non stiamo parlando di 14 vitalizi o di 3.000 Euro, sono in ballo decine di miliardi, e se un povero blogger come me ne scriveva il 7 dicembre il govermo non ha ancora un’idea precisa?

O non sarà piuttosto che si vuole lasciar tempo agli amici di svuotare i conti e portare i soldi verso lidi più sicuri?

In definitiva niente di concreto, non un accenno a tagli dei privilegi dei politici, assicurazioni che non sarà necessaria un’altra manovra (aveva detto lo stesso Berlusconi lo scorso anno), simpatiche battute e buoni propositi, mentre sullo schermo passavano i dati della borsa che andava in rosso e gli interessi vicini o oltre al 7% sui nostri buoni del tesoro, peraltro non tutti piazzati.

Il quinto governo Moro è durato 167 giorni, chissà se il primo Monti ci arriva.

Annunci

7 responses to “La classe operaia lo grida in coro…

  • jgwolf

    Il governo Monti ha ottento un risultato mirabile… ha fatto perdere le speranze alla gran parte degli italiani. Abbiamo perso la speranza non di uscire dalla crisi a breve, chiunque sia realista sa che ci vorrà molto tempo, ma di avere un governo che abbia a cuore la giustizia sociale, che riequilibri il carico fiscale tra chi ha sempre pagato e chi invece riesce sempre ad evadere. Speravamo che avrebbe tolto dalle banche il pallino dell’economia (UN BANCHIERE…!) e lo avrebbe rimesso in mano alle aziende che fanno innovazione, ma anche agli artigiani, agli operai, a tutti coloro che fanno cose concrete e non economia di carta… Ed invece siamo qui a dire che le pensioni sono un costo insostenibile, che le aziende dovranno avere più flessibilità nelle politiche del personale (leggi: potranno licenziare anche senza giusta causa), che la casta non ha privilegi, che il conflitto di interesse non esiste, che il falso in bilancio sta bene depenalizzato, che per pagare i debiti chi ha sempre pagato le tasse dovrà pagarne di più, che al limite ti rivedo gli estimi catastali, ma non premio chi fa occupazione e paga le tasse nei confronti di chi nasconde capitali altrove… E’ il momento di cambiare rotta… veramente, non con il medesimo parlamento di ladri e amebe politiche… credo che l’unica soluzione si chiami SCAR-H…

  • cris

    Come possono coprire in un mese quello che è stato rubato per 35 anni?Semplicissimo.Cambiamo il governo,cosi qualcheduno sara contento,e nel frattempo la gente viene fregata.Qualcuno l’ha pensata bene però,eh?
    Scusate, ma in questo paese chi elegge?

    • jgwolf

      La situazione è decisamente complicata. Purtroppo il sistema si autoalimenta. E’ pur vero che noi cittadini votiamo (spesso a sproposito, spinti da interessi personali e magari condotti da media drogati), ma chi siede al parlamento è “NOMINATO” dalle segreterie dei partiti. Il governo stesso, essendo l’Italia una democrazia parlamentare, riceve l’incarico dal presidente della repubblica e se puo’ contare su una maggioranza parlamentare … governa…
      Ilrisultato è che i cittadini alla fine hanno bn poco da fare se non avvallare le scelte dei partiti… che sono incollati ai loro privilegi da una èrte e legati ai finanziatori (lobby, multinazionali, mafie…) dall’altra. Come cavolo puo’ funzionare una situazione del genere?
      Risposta: sta a galla finchè un mare di poveri cristi paga un sacco di tasse… poi crolla miseramente!

  • tobymallon

    Purtroppo è proprio così, sembra di essere in un romanzo di Kafka, una situazione da incubo senza via d’uscita. Monti poteva essere quello che rompeva gli schemi, forse lo avrebbero mandato a casa, ma ci sarebbe andato a testa alta, invece così cercherà di toglierci quello che ci resta per mantenere al potere la gerontocrazia oligarchica che ci governa, della quale fa parte a pieno titolo. Per quanto possa andare avanti il giochetto non lo so, carne attorno all’osso ce n’è ancora, ma sempre più gente sta fronteggiando la miseria, e stiamo creando una generazione perduta di giovani che non troveranno mai lavoro.

  • KnockOut

    Il tempo delle speranze e della fiducia è sepolto da anni. È chiaro, sempre da anni, che chiunque si alterni al potere perpetua lo stesso circuito senza assolutamente modificare di un mm niente: tranne che spolpare l’osso. Spetta solo all’osso sganciarsi da queste mani lorde ed avide. Non lo fa? E allora resti in dignitoso silenzio e continui a stare tranquillo tra le fauci dei cani.

  • zocchi.anna@libero.it

    MERDa -MERDA. VI AUGURO DI MORIRE LENTAMENTE COME LENTAMENTE CI STATE AMMAZZANDO PSICOLOGICAMENTE.
    UN VA FA IN CULO A TUTTI……..VISTO CHE MI MANCAVANO 6 MESI PER LA PENSIONE E ANCHE LA BEFFA DEL”80% PERCENTUALE DI INVALIDITA”.HAIME NE HO SOLO 75% .
    vIVETE VOI CON 750€ AL MESE, QUELLO CHE ANCHE I PATRONATI STANNO CONSIGLIANDO ALLE DONNE CON 35 ANNI DI CONTRIBUTI E 57 DI ETA”.
    SIETE LA VERGOGNA DELL’ITALIA CI SAREBBE DA COSTITUIRCI TUTTI NOI POPOLO SOVRANO (SOLO A PAROLE)COSTITUIRCI PARTE CIVILE CONTRO STI LADRONI MALFAMATI E CHIEDERE DI RESTITUIRE IL TORTO O MEGLIO I MILIARDI DI € FREGATI A NOI TUTTI.
    LENTAMENTE DOVETE MORIRE………..
    A QUANDO UNA BELLA RIVOLTA POPOLARE?
    NON PARLIAMO POI DEI SINDACATI………………
    SI STANNO VEDENDO I RISULTATI…………..

    • tobymallon

      E’ difficile rispondere a un commento così pieno di rabbia, posso solo dire che questa rabbia sta montando nel paese, e che spingere la gente alla disperazione può essere molto rischioso.
      Se si continua così aspettiamoci guai grossi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: