Preoccupazione & Panico

Dice un vecchio proverbio cinese che la preoccupazione sorge la prima volta che non ce la fai per la seconda volta, mentre il panico arriva la seconda volta che non ce la fai per la prima volta.

Un concetto sessista, dato che non fornisce alle donne un metodo per distinguere i due concetti, e francamente non so come il gentil sesso possa distinguere questi due stati d’animo.

Rammento che la prima volta durante la quale provai preoccupazione per la situazione economica italiana fu nel lontanissimo 1992, quando il rapporto debito/PIL raggiunse il 100%, un quoziente preoccupante che salì al 120% negli anni successivi, per poi scendere gradualmente. Ma la preoccupazione non passava, arrivò Berlusconi e poi Prodi, la situazione andava peggiorando mentre l’economia boccheggiava sempre di più.

Il panico è arrivato nel 2008, quando il crollo di Leman Brothers fece capire a tutti che si era arrivati al capolinea, a tutti ma non ai nostri politici, impegnate nelle loro beghe interne o a scegliere le troiette di regime, nessuno fece niente e addirittura nell’agosto 2012 Berlusconi andò in parlamento a dire “Tutto bene“, come finì lo sappiamo tutti.

Ben prima dello sciagurato discorso dell’ex premier avevo deciso di fare qualcosa per vedere di mettere al sicuro i risparmi di una vita, perché l’equazione tremontiana “Forte debito pubblico e forte risparmio privato” mi vedeva dalla parte sbagliata.

L’arrivo di Monti non ha cambiato le cose, anzi mi ha convinto che forse non solo i risparmi vanno salvati, ormai tutto deve essere messo in discussione; nei prossimi post racconterò cosa ho fatto concretamente, stay tuned.

Annunci

3 responses to “Preoccupazione & Panico

  • KnockOut

    Mannaggia, dovrò stare in “suspence” fino al prossimo post. Ti prego fai presto, altrimenti mi sa che rischio di vedere i miei risparmi volatilizzati.

    Non sto scherzando, né ironizzo sulle tue parole: veramente aspetto con ansia come riuscire a salvare qualche soldo prima che vada in fumo (o continuino a rubarmelo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: