Idioti d’Europa: Olli Rehn

No, non emette raggi dal cervello.... per adesso

No, non emette raggi dal cervello…. per adesso

Il nome probabilmente non vi è nuovo, si tratta di uno dei tanti politici europei che si sentono ai telegiornali ma non si sa esattamente cosa facciano. Nella fattispecie il nostro è commissario europeo per gli afari economici e monetari e vicepresidente della commissione europea; finlandese, ex-calciatore, politico di mestiere da sempre.

Entra nella mia collezione di idioti per aver detto che il “ritmo più lento della riduzione del debito (dell’Italia) rispetto a quanto previsto lo scorso aprile è fonte di preoccupazione, soprattutto alla luce di prospettive di crescita modeste”.

In effetti non meriterebbe il titolo di idiota, dato che è stato il primo dei politici europei a rendersi conto di un dato peraltro evidente (vedi questo post del 19 agosto), ma chiamare “ritmo più lento nella riduzione” un aumento del debito merita la medaglia dell’idiozia.

Chissà se il buon Olli si sta chiedendo come mai il debito pubblico italiano non scende, tra le tante lingue che conosce non figura l’italiano, per cui non può leggere i nostri giornali… almeno in questo è fortunato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: