Primo giorno Australiano…

Eccomi in Australia. Sono partito da casa alle 7 del mattino del 6 Dicembre e dopo 36 ore tra voli ed attese ho messo piede a Sydney. Con il gioco dei fusi orari ho toccato terra alle 7 del mattino dell’8 Dicembre.

IMG_0474

Il primo impatto con l’aeroporto è particolare. La prima domanda è: ma quanto sono paranoici? Io sono abituato a posti tipo Lagos o Luanda dove controllano qualsiasi cosa con il solo scopo di spillarti dei soldi (ok, non sempre, ma quasi sempre…). Qui sono rigidissimi. Ci sono procedure strettissime e se ne esci diventi di colpo un corpo estraneo. Ci sono almeno tre livelli di controllo documenti, se escludiamo quello fatto a monte per l’ottenimento del visto. Telecamere ovunque, verificano comportamenti anomali mentre gentilissimi addetti ai bagagli ti aiutano a recuperare la valigia. E nel contempo verificano che i tuoi documenti siano in ordine, ti chiedono da dove arrivi, quante ore di viaggio hai fatto, quale è stato l’ultimo paese che hai visitato nei mesi immediatamente precedenti il tuo arrivo in Australia. Cartelli esposti ovunque ti ricordano che se non hai dichiarato qualcosa che invece è nella tua valigia rischi, quando va bene, l’espulsione, altrimenti una multa fino a 10.000$ australiani o magari entrambe. All’inizio tutto questo mi ha messo un pochino a disagio. Lo so che può sembrare strano per uno che gira i posti che giro io, ma al primo impatto pare un po’ intimidatorio. Poi passi tutti i cancelli ed esci dall’aeroporto e realizzi che solo uno dei tanti agenti con cui ai parlato era di origine “Inglese”, tutti gli altri erano Indiani, Asiatici, centro-europei, insomma un melange di provenienze notevole. Allora vedi quei controlli sotto una luce diversa: l’Australia vuole accoglierti, ma ha delle regole che si applicano a tutti e le fa rispettare per il bene di tutti. E’ solo il primo giorno, ma questa è stata la mia impressione, vedremo come si evolverà…

Intanto, appena fuori dall’aeroporto cerco un taxi: mi basta seguire una fila ben ordinata di persone alla fine della quale due ragazzi di origine Indiana mi indirizzano verso il taxi… painless.

Il taxista si chiama Panagjotis, greco da 30 anni in Australia: indovinate un po’ appena gli dico che sono italiano quale è stata la prima cosa che mi ha detto (in italiano)? “Greco, Italiano: una faccia una razza”. E io mi sono sentito ancora a Salonicco nel 1995 durante la preparazione della mia tesi di laurea. E’ durata poco, però, perché dopo 10 minuti di chiacchiere fittissime mi ha lanciato un “Berlusconi è l’italiano migliore, scopa le ragazzine e se la gode…” Sono sprofondato!

Comunque sono sopravvissuto anche a questa 😀

Giusto il tempo di riprendermi un pochino e vado a farmi un giro in città. Il primo impatto è positivo, assolutamente.

Il mio orologio biologico mi ricorda che per me è mattina presto quindi cerco un posto dove bermi un cappuccino e poi magari anche qualcosa di più consistente visto che ho mangiato quasi nulla nelle ultime 36 ore… Mi siedo in Market Place e ordino nell’ordine: un cappuccino, un bombolone, un’insalata e una bottiglia d’acqua. Se il buon giorno si vede dal mattino questo rischia di essere piuttosto caro: 45 dollari australiani…

IMG_0464

Chiacchiero con la cameriera e scopro che il ragazzo al bar è italiano. Si presenta: 25 anni, diplomato, in Australia da 2 anni. Mi dice: in Italia non c’è più speranza, io sono venuto qui in ferie quasi tre anni fa, non credo tornerò in Italia, qui se ti dai da fare hai un sacco di opportunità, in Italia non c’è più nulla…solo quattro raccomandati e un sacco di parassiti in Parlamento. Lo guardo e sorrido amaro: mi sa che ha ragione lui.

Questa sera vorrei fare ancora quattro passi e qualche foto, a patto di non crollare sul letto…

Annunci

3 responses to “Primo giorno Australiano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: