Russia ed Ucraina: macché gasdotti….

Far di Conto

Certe volte a pensare in termini semplici e razionali si commettono errori marchiani. Avrete sentito parlare della crisi ucraina: rivolte di piazza, cecchini, svastiche, contese commerciali e doganali, devastazioni, politici corrotti in fuga un po ovunque e via dicendo. L’Ucraina è uno stato artificiale ottenuto appiccicando insieme i territori popolati dai veri ucraini – in senso linguistico – con territori sui quali risiedono altri gruppi etnico linguistici. La metà meridionale ed orientale del Paese è di fatto un territorio russo, nel quale si parla il russo; piazzato a far parte dell’Ucraina da un imprudente Krusciov, che desiderava in quel modo rafforzare i legami tra i due territori. Ed anche disconoscere, in perfetto stile sovietico, il solco delle distinzioni tra nazioni. A pochi decenni di distanza, lo stato multietnico e multiculturale che chiamiamo Ucraina pare destinato a disintegrarsi in una tragica guerriglia – che disapprovo fermamente, e che ritengo solo…

View original post 1.020 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: