Tutti gli animali sono uguali, ma i sindacalisti sono più uguali degli altri.

Molti pensano che i sindacalisti siano una casta di privilegiati che vivono nel lusso senza far nulla, alle spalle dei lavoratori.
Quando però vedi scritto sul giornale le cifre che guadagnano questi signori la cosa fa lo stesso impressione.
Proprio un sindacalista, Fausto Scandola, ha mandato a parecchie persone una lunga mail con nomi e cifre di quanto percepiscono i dirigenti CISL.

Che Antonino Sorgi porti a casa 256.000 euro lordi ha dell’incredibile, il capo dello stato Mattarella ne guadagna circa 240.000, Hollande 225.000, Cameron circa 180.000.
Meno male che la Merkel e Obama lo superano, rispettivamente con 290.000 e 315.000 Euro, altrimenti toccava farlo diventare presidenten di mondo.
Tra l’altro ho cercato in rete il curriculum del notro senza trovarlo, mi piacerebbe sapere quali competenze possiede.
E non è quello che guadagna di più, Valeriano Canepari nel 2013 ha portato a casa 289.241,00 Euro, occhio Merkel che sei vicina.
Parlando di Pierangelo Ranieri, segretario generale della Fisascat Cisl nazionale, dobbiamo dire che tutto sommato 237.000 Euro non siano poi molti, fortuna che la moglie Patrizia Parodi, che lavora al Quadrifor, un ente bilaterale del quale la Fisascat del marito è socia, porta a casa altri 80.000 Euro, da segretaria a dirigente in 18 anni, brava.
E bravo anche al figlio, che lavora al Fondoprofessioni, altro ente bilaterale del quale la Fisascat è socio, e pure alla fidanzata del figlio, presa a Coopersalute, ente controllato dalla Fisascat).
Le giustificazioni dei dirigenti sono patetiche, splendida quella di Sorgi:
“sono in enti con bilanci da decine di milioni. Su quei compensi ci pago anche un sacco di tasse”… ma povero, ci paga le tasse… io avrei un’ideuzza per fargli pagare meno tasse, lo mettiamo alla pensione sociale e tasse non ne paghi più.
L’ente con il bilancio da decine di milioni credo possa essere diretto da qualcun altro, o da nessuno, senza che ci siano problemi.

Ma niente paura, la segretaria Annamaria Furlan metterà le cose a posto, dopotutto è stata eletta dopo che Bonanni, suo predecessore alla segreteria, si era dovuto dimettere proprio per aver ritoccato il proprio stipendio.
Infatti la signora ha subito preso provvediemnti, intanto ha espulso lo spione, i panni sporchi si lavano in famiglia, poi ha detto che ci sono nuove regole e che si cambia.
Certo, le nuove regole dovranno essere recepite da una deliberazione dei comitati esecutivi, poi diventeranno effettive.
E la signora quanto guadagna?
Dovrebbe andare sui 114.000 Euro lordi, molto poco ma tranquilli, è appena arrivata.

Annunci

One response to “Tutti gli animali sono uguali, ma i sindacalisti sono più uguali degli altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: