Archivi tag: furti

Lettera aperta al Sig. Majorino

Egregio Majorino

egregio proprio nel senso di ex gregis, fuori dal gregge, cioè, in questo caso, non tra coloro che vengono tosati quotidianamente. Mentre molti altri, come il sottoscritto negli ultimi anni non solo han visto crescere la pressione fiscale (la TOSATA statale per mantenere i suoi privilegi e qualche briciola dei diritti alla salute di noi TOSANDI) ma anche l’insicurezza. Non parlo dell’insicurezza percepita a meno che con questo termine non si intenda la sensazione di frustrazione e rabbia che si prova quando in due anni ti enrano i ladri incasa due volte… parlo della realtà che mi circonda.

La prego perdoni la digressione, ma ritenevo opportuno rendere chiaro che io e lei viviamo in due realtà distinte.

Dunque…

Egregio Majorino

Io trovo rimarchevole che persone di buona volontà si impegnino per rendere più semplice l’integrazione dei cosiddetti “migranti” (qualunque cosa questo termine significhi), ma  invece di far credere che lasciare entrare chiunque in Europa sia la sola ed unica soluzione, gradirei che le menti illuminate come la sua si impegnassero a trovarne una “a monte” del problema, visto che continuate a dire che questi poveri cristi fuggono da situazioni di guerra che spesso le menti illuminate di cui sopra contribuiscono a creare foraggiando un notevole numero di canaglie.

Qui sotto un po’ di dati Istat aggiornati al 2015

Provenienza per Continente (2015)
Provenienza Stranieri %Maschi %Totale Var. Anno Prec.
Europa 2.620.575 41,2% 52,1% 26,8%
Africa 1.036.653 59,4% 20,6% 42,4%
Asia 989.438 54,6% 19,7% 50,9%
America 376.556 38,0% 7,5% 46,0%
Oceania 2.104 40,4% 0,0% 25,5%
Apolidi 827 53,6% 0,0% 31,5%
Totale 5.026.153 47,4% 35,5%
Provenienza per Area Geografica (2015)
Provenienza Stranieri %Maschi %Totale Var. Anno Prec.
Unione Europea 1.498.971 40,7% 29,8% 23,9%
Europa Centro Orientale 1.111.228 42,0% 22,1% 31,1%
Altri Paesi Europei 10.376 43,5% 0,2% 17,6%
Africa Settentrionale 669.014 57,9% 13,3% 40,3%
Africa Centro Meridionale 22.864 50,7% 0,5% 24,9%
Africa Occidentale 304.885 64,6% 6,1% 53,2%
Africa Orientale 39.890 49,7% 0,8% 18,1%
America Settentrionale 16.537 43,4% 0,3% 24,2%
America Centro Meridionale 360.019 37,8% 7,2% 47,2%
Asia Occidentale 42.333 45,0% 0,8% 29,3%
Asia Centro Meridionale 487.520 62,9% 9,7% 59,2%
Asia Orientale 459.585 46,7% 9,1% 45,2%
Oceania 2.104 40,4% 0,0% 25,5%
Apolidi 827 53,6% 0,0% 31,5%
Totale 5.026.153 47,4% 35,5%
Distribuzione per Provenienza (2015)
Pos Nazione Residenti %Maschi Var. Anno Prec.
1 Senegal 98.176 72,9% 61,9%
2 Nigeria 77.264 52,3% 39,8%
3 Ghana 48.637 60,9% 55,7%
4 Costa d’Avorio 25.056 58,4% 45,9%
5 Burkina Faso (ex Alto Volta) 14.657 64,8% 61,8%
6 Mali 10.369 93,9% 89,8%
7 Gambia 8.016 95,6% 204,2%
8 Togo 5.090 63,2% 25,7%
9 Guinea 4.928 70,3% 56,3%
10 Capo Verde 4.449 32,3% 2,9%
11 Benin (ex Dahomey) 2.488 59,8% 37,9%
12 Liberia 1.430 80,6% 17,4%
13 Sierra Leone 1.297 61,2% 43,2%
14 Niger 1.238 70,9% 13,2%
15 Guinea Bissau 945 80,2% 101,5%
16 Mauritania 845 72,0% 59,7

Comunque, osservando i dati istat mi risulta che in italia ci fossero poco più di 5 milioni di stranieri, di questi circa 1.4 milioni dall’unione europea. Se aveste creato l’Europa dei popoli e non quella delle banche forse questo dato sarebbe positivo, ma non essendo andata così mi permetto di avere dei dubbi. rileggendo per bene i dati qua sopra (fonte ISTAT) noterà che in 10 anni abbiamo avuto un aumento del 100% delle presenze, ma anche che in particolare per coloro che provengono dall’Unione (1.4M come si è detto) 1.1M sono Romeni. Ora, non le sembra strano che circa il 7% della polpolazione Romena viva in Italia? A me non risulta che in Romania ci siano guerre da cui fuggire, quindi questo esodo a poche giustificazioni se non un nuovo modo di sfruttare i lavoratori sotto pagandoli in valuta estera. Veda quanto accaduto a Stradella

Un discorso simile vale per i provenienti dal West Africa. La parte del leone la fanno Senegal, Nigeria e Ghana. Essendo stato in tutti questi paesi, per quanto poveri, non mi risulta siano in guerra e quindi non capisco perché dovremmo considerare un dovere umanitario accogliere i loro irregolari.

Forse lei considera “umano” far entrare queste persone in un paese con oltre l’11% di disoccupazione ed avviarli all’accattonaggio o peggio alla delinquenza. Credo che un comportamento simile sia passibile di denuncia per istigazione a delinquere…

Ma vorrei evitare di entrare in labirintici discorsi di geopolitica chiedendole quanto la paga Salvini per fargli avere tutti i voti che questo comportamento gli farà avere.

Se è vero che in USA stanno avendo un periodo molto triste dovendo scegliere tra Trump e la Clinton in Europa non scherziamo affatto con la scelta miserabile di figure politiche che ci è toccata negli ultimi 30 anni.

Annunci

Ma veramente ci si aspettava qualcosa di buono?

230620121601Anche se Aprile sta portando in dote la sua solita carica di piogge le giornate che si allungano ci ricordano che l’estate arriverà e allora toglieremo il telo alla moto e chissà quante strade faremo scorrere sotto le ruote!

La mia moto è assicurata tutto l’anno perchè non si sa mai, quando torno magari trovo bel tempo e allora salto in sella e un giretto non me lo leva nessuno, ma l’estate è tutta un’altra cosa. Nella mia fantasia il “giro” in moto ha queste caratteristiche:

  • Cielo blu
  • aria tiepida
  • sole splendente
  • colline verdi
  • strada pulita e liscia
  • zaino con reflex
  • Nessuna fretta

Per quanto riguarda il cielo blu e l’aria tiepida sono una caratteristica dell’estate che arriva assieme al sole splendente, quindi su questo c’è poco da discutere. I guai cominciano con le strade. Non sono pulite e neppure in buone condizioni. Sono piene di buche lasciate dall’inverno e dai troppi camion e non hanno una manutenzione seria perchè si taglia su tutto quello che non tocca i politici. Avete idea di quanti chilometri di strada si sistemerebbero con un solo F35? La benzina però costa sempre di più, per non parlare del bollo… l’assicurazione poi…!

Sì, parliamo un attimo dell’assicurazione. Oggi ho scoperto leggendo questo blog che il governo Morti (non è un errore di battitura…) ha preparato una proposta di legge che permetterà alle assicurazioni di non tenere conto delle tabelle preparate dal Tribunale di Milano per risarcire le invalidità gravi (dal 10 al 100%). Ci aveva già provato lo psiconano ma era stato affondato da un mare di proteste… speriamo di urlare abbastanza anche ora.

Le assicurazioni piangono miseria e affermano di non essere in grado di risarcire i sinistri perchè troppi sono falsi… quindi per tagliare la testa al toro chiedono di pagare meno tutti…se un povero diavolo perde un arto si vedrà corrispondere un risarcimento dimezzato con buona pace del concetto Costituzionale che i più deboli vanno protetti e tutelati.

In Italia l’assicurazione è obbligatoria, per fortuna, ma questa situazione pone le compagnie in una condizione dominante, quindi lo Stato dovrebbe prendere le parti dei cittadini per poter controbilanciare la forza delle assicurazioni… ma questo ovviamente non avviene anzi, come con le banche sono sempre pronti a fregare la gente…

Io continuo a stupirmi, ma in fondo da un banchiere non posso certo aspettarmi che tuteli la gente… per questi maledetti esistono solo banche ed assicurazioni.


Dal governo dei puttanieri a quello dei banchieri

Non solo ci obbligano ad avere un conto corrente, ma ovviamente dobbiamo pure pagarlo, altrimenti diamo un danno alle banche.

E’ ovvio: perchè un qualsiasi governo (di banchieri) dovrebbe preoccuparsi del danno causato alla povera gente?


Ma chi e’ il maiale che ha inventato gli studi di settore?

Ho un caro amico, anzi quasi un fratello, che fa l’artigiano. Lavora quando va bene 12 ore al giorno dal lunedi’ al sabato, ma a volte la crisi becca anche lui e fattura meno dell’anno precedente… e qui ti arriva tra capo e collo ‘sto cacchio di studio di settore… Due finanzieri arrivano, chiedono i libri contabili, spulciano come pazzi e poi affermano di aver trovato irregolarita’ per un paio di migliaia di euro… sembrava che non fosse cosi’ grave, ma alla fine lo han massacrato perche’ secondo gli studi di settore avrebbe dovuto guadagnare di piu’!

Ora mi domando chi e’ il bastardo che ha stabilito che deve essere un’indagine statistica a garantire quanto guadagna un determinato settore… e chi cazzo mi garantisce che quest’indagine sia corretta?

Non si puo’ mandare in culo ‘ste porcherie?

Sorry, sono un po’ incazzatello… oltre che amareggiato


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: